Titolo: Cantieri e Idee in Movimento 

Settore: Sviluppo locale e Formazione

Periodo: 02/2021 - 08/2022

Ente finanziatore: Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale

Partners: Associazione Parco Culturale Alta Langa (www.bancadelfare.it),

Affinità Elettive Studio S.r.l.s

Il Progetto

 

Circa 1⁄4 della popolazione italiana vive nelle “aree interne” che occupano circa il 60% del territorio del Paese. Parte rilevante di queste aree ha subito un processo di marginalizzazione che si è manifestato attraverso intensi fenomeni di spopolamento. In Sardegna, nei prossimi sessant’anni, si prevede che 31 dei 377 paesi dell’Isola forse non esisteranno più. Oggi oltre 250 comuni sono interessati da dinamiche di spopolamento e i territori meno accessibili sono protagonisti di un progressivo abbandono. Abitati e territori contengono un capitale umano, culturale e naturale che si va disperdendo e deteriorando. 

 

Finalità perseguite

Il progetto persegue la finalità di attivare i territori interni attraverso il recupero e la gestione di una struttura tradizionale di patrimonio pubblico. Con il metodo “Banca del Fare” proponiamo cantieri formativi pratici di costruzione gestiti da artigiani locali che possano trasmettere il sapere antico alla nuova generazione e dare nuove prospettive di sviluppo tecnologico alle antiche maestrie. L’edificio recuperato si evolverà in un polo di riferimento per i giovani e la comunità intera, offrendo servizi e stimolando le risorse inespresse del territorio. 

Obbiettivo generale

Aumentare le opportunità formativo-esperienziali dei giovani delle aree interne volte allo sviluppo sociale ed economico del proprio territorio e alla sua valorizzazione. 

 

Obbiettivi specifici

  • Individuare e recuperare un edificio pubblico per attivarne il riuso compatibile con le tradizioni culturali e paesaggistico-ambientali. 

  • Creare dei percorsi di turismo lento e di riscoperta del territorio. 

  • Organizzare cantieri didattici e workshop pratici di restauro e costruzione, tramandando saperi e tecniche costruttive tradizionali e garantendo un concreto scambio di conoscenze tra generazioni. 

  • Creare opportunità e momenti di sperimentazione dei valori della cittadinanza attiva e della democrazia di prossimità. 

La struttura sarà affidata a dei giovani, con la partecipazione e il coinvolgimento delle amministrazioni locali, favorendo il networking e la risposta attiva del territorio

Idee copia.jpg